ASSEGNO DI RICERCA 332/2022 - Sviluppo del grafo della conoscenza per risorse e contenuti in ambito beni culturali, con particolare riferimento a risorse bibliografiche e archivistiche, e sviluppo software di tecnologie semantiche per il portale"

Vacancy type: 
Number: 
ISTC-AdR-332-2022-RM d
Issue date: 
Friday, 18 November, 2022
Closing date: 
Monday, 12 December, 2022
Number of people: 
1
Venue: 
Roma

È indetta una selezione pubblica, per titoli e colloquio, per il conferimento di n. 1 (uno) - “assegno di ricerca professionalizzante” per lo svolgimento di attività di ricerca e sviluppo inerenti l’Area Scientifica "Scienze Informatiche e Ingegneria dell’Informazione" da svolgersi presso l’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione del CNR di Roma, che effettua ricerca nell'ambito del progetto “Portale delle fonti per la storia della Repubblica italiana”,  per la seguente tematica: "Sviluppo del grafo della conoscenza per risorse e contenuti in ambito beni culturali, con particolare riferimento a risorse bibliografiche e archivistiche, e sviluppo software di tecnologie semantiche per il portale delle fonti della storia della Repubblica Italiana, sotto la responsabilità scientifica del prof. Aldo Gangemi.

Principali obiettivi del progetto:

Il progetto è dedicato alla creazione di un sito web innovativo in grado di offrire a un pubblico ampio e diversificato una lettura critica della storia d'Italia nel periodo repubblicano e di rendere accessibile in modo integrato il patrimonio di dati conservato nelle più importanti istituzioni culturali nazionali pubbliche e private. In tale contesto uno degli obiettivi principali è quello di realizzare un grafo della conoscenza in grado di i) armonizzare dal punto di vista semantico dati che presentano diverse strutture e ii) integrare i dati stessi, principalmente provenienti dalla Camera dei Deputati, Senato della Repubblica, Presidenza della Repubblica, Archivio Centrale dello Stato, Fondazioni Gramsci e Sturzo e altri eventuali attori di dominio che vorranno contribuire al grafo. Il grafo della conoscenza sarà quindi utilizzato come base di conoscenza del portale sulla quale costruire una serie di servizi avanzati a supporto dell’interfaccia utente.

Titolo di studio: diploma di laurea in  una delle seguenti classi:  Digital Humanities (LM-43), Informatica (LM-18), Ingegneria Informatica (LM-32), Ingegneria delle Telecomunicazioni (LM-27), Matematica (LM-40), Ingegneria Elettronica (LM-29), Fisica (LM-17), Tecniche e Metodi per la Società dell'Informazione (LM-91), Ingegneria Matematica (LM-44)

Requisiti: Curriculum di studi idoneo allo svolgimento di attività di ricerca secondo le specifiche del bando

  • Tutti i titoli conseguiti all’estero (diploma di laurea, dottorato ed eventuali altri titoli) dovranno essere, di norma, preventivamente riconosciuti in Italia secondo la legislazione vigente in materia (informazioni sul sito del Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica: www.miur.it). L'equivalenza dei predetti titoli conseguiti all'estero che non siano già stati riconosciuti in Italia con la prevista procedura formale predetta, verrà valutata, unicamente ai fini dell'ammissione del candidato alla presente selezione, dalla commissione giudicatrice costituita ai sensi dell’art. 6, comma 1 del Disciplinare.
  • Esperienza pregressa e utilizzo degli standard del web semantico e dei linked data: RDF, OWL, SHACL, SPARQL, R2RML e RML;
  • Conoscenza ed esperienza nell'uso di Protégé o di qualsiasi altro strumento per la progettazione di ontologie;
  • Conoscenza delle tecnologie semantiche (es. JENA, Virtuoso) e degli schemi concettuali per le risorse culturali (es. FRBR, CIDOC-CRM);
  • Conoscenze relative a uno o più dei seguenti aspetti:
  • qualità dei dati, processi ETL;
  • progettazione, sviluppo e gestione di database e sistemi software;
  • infrastrutture e servizi che implementano il concetto di Digital Libraries;
  • linguaggi di programmazione (es. JAVA, Python) ed esperienza di programmazione in tali linguaggi;
  • Esperienza nella scrittura di rapporti tecnici e scientifici anche in lingua inglese;
  • Buona conoscenza della lingua inglese sia scritta che orale;
  • Buona conoscenza della lingua italiana orale e scritta (solo per i candidati stranieri).