ASSEGNO DI RICERCA 318/2022 - “Analisi e interpretazione dei dati risultanti dalla sensoristica ambientale con metodologie di Intelligenza Artificiale”

Vacancy type: 
Number: 
ISTC-AdR-318-2022-RM
Issue date: 
Tuesday, 13 September, 2022
Closing date: 
Monday, 7 November, 2022
Number of people: 
1
Venue: 
Roma

È indetta una selezione pubblica, per titoli e colloquio, per il conferimento di n. 1 (uno) - “assegno di ricerca professionalizzante” per lo svolgimento di attività di ricerca inerenti l’Area Scientifica "Informatica" da svolgersi presso l’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione del CNR di Roma che effettua ricerca nell'ambito progetto “ARTEMISIA (Analisi delle Reazioni e delle Traiettorie nell’Esperienza Museale Individuale con Strumenti di Intelligenza”,  per la seguente tematica: "Analisi e interpretazione dei dati risultanti dalla sensoristica ambientale con metodologie di Intelligenza Artificiale”, sotto la responsabilità scientifica del Dr. Angelo Oddi.

Programma di ricerca:

Il programma di ricerca consiste nello studio, nella progettazione e nello sviluppo di metodi di analisi e interpretazione dei dati risultanti dalla sensoristica nel museo attraverso metodologie di Intelligenza Artificiale (IA). In particolare, si integreranno gli studi esistenti con analisi oggettive e contestualizzate in uno spazio museale campione, usando diversi dati provenienti dalla sensoristica e normalmente usati nel marketing (soste, direzione dell’attenzione, tempi di permanenza e di spostamento, etc.) e altre informazioni (dati socio-demografici, caratteristiche dell’esperienza di visita, contesto ambientale, etc.), per focalizzare dinamiche e ricorrenze nella successione degli spostamenti dei soggetti fra i locali, e delle loro possibili variazioni in virtù di azioni mirate (indicazioni, storytelling, cambio disposizione dei percorsi tematici, etc.). I dati raccolti saranno analizzati con algoritmi di Intelligenza Artificiale per ricavarne, da un lato, un’analisi complessiva degli effetti dell’esperienza di fruizione artistica e culturale, e dall’altro individuare possibili forme inedite di profilazione individuale e generare applicazioni e guide personalizzate di nuova generazione, che possano aprire prospettive sia dal punto di vista degli strumenti di valorizzazione del Patrimonio che dello sviluppo di nuovi prodotti commercializzabili per il marketing culturale e la pianificazione di musei e mostre.

Titolo di studio: diploma di laurea in Informatica, Ingegneria informatica, Fisica, Modellistica matematico-fisica per l'ingegneria, Architettura e ingegneria edile, Informatica per le discipline umanistiche, Metodologie informatiche per le discipline umanistiche;

Requisiti: Curriculum di studi idoneo allo svolgimento di attività di ricerca secondo le specifiche del bando

  • Tutti i titoli conseguiti all’estero (diploma di laurea, dottorato ed eventuali altri titoli) dovranno essere, di norma, preventivamente riconosciuti in Italia secondo la legislazione vigente in materia (informazioni sul sito del Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica: www.miur.it). L'equivalenza dei predetti titoli conseguiti all'estero che non siano già stati riconosciuti in Italia con la prevista procedura formale predetta, verrà valutata, unicamente ai fini dell'ammissione del candidato alla presente selezione, dalla commissione giudicatrice costituita ai sensi dell’art. 6, comma 1 del Disciplinare.
  • Conoscenza documentata di metodi di Intelligenza Artificiale, preferibilmente di tecniche di Machine Learning per la profilazione e modellazione di utenti;
  • Esperienza nell’uso di linguaggi di programmazione, almeno uno tra Python, Java, C++, R, Matlab;
  • Buona conoscenza della lingua inglese sia scritta che orale;
  • Conoscenza della lingua italiana (solo per i candidati stranieri).