ASSEGNO DI RICERCA 265/2019 - "Studio del bilinguismo bimodale in bambini sordi e udenti in età scolare"

Vacancy type: 
Number: 
ISTC-AdR-265-2019-RM
Issue date: 
Wednesday, 20 November, 2019
Closing date: 
Wednesday, 8 January, 2020
Number of people: 
1
Venue: 
ROMA

È indetta una selezione pubblica, per titoli e colloquio, per il conferimento di n. 1 (uno) - “Assegni Professionalizzanti” per lo svolgimento di attività di ricerca inerenti l’Area Scientifica "Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche" da svolgersi presso l’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione del CNR sede di Roma, che effettua ricerca nell'ambito del programma di ricerca "The role of cochlear implantation and bimodal bilingualism in early deafness: a window into the neurofunctional mechanisms of human language" per la seguente tematica: "Studio del bilinguismo bimodale in bambini sordi e udenti in età scolare", sotto la responsabilità scientifica del dott. Pasquale Rinaldi.

Programma di ricerca:

Studio del bilinguismo bimodale in bambini sordi e udenti in età scolare, con particolare attenzione ai code-blends, al fine di analizzare la loro funzione. Somministrazione, a bambini sordi e udenti, di prove per valutare le loro competenze linguistiche in italiano e in lingua dei segni. Codifica e analisi dei dati raccolti. Scrittura di articoli e rapporti scientifici.

Titolo di Studio: Laurea in Psicologia

Requisiti:

Curriculum di studi idoneo allo svolgimento di attività di ricerca secondo le specifiche del bando   

  1. Tutti i titoli conseguiti all’estero (diploma di laurea, dottorato ed eventuali altri titoli) dovranno essere, di norma, preventivamente riconosciuti in Italia secondo la legislazione vigente in materia (informazioni sul sito del Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica: www.miur.it). L'equivalenza dei predetti titoli conseguiti all'estero che non siano già stati riconosciuti in Italia con la prevista procedura formale predetta, verrà valutata, unicamente ai fini dell'ammissione del candidato alla presente selezione, dalla commissione giudicatrice costituita ai sensi dell’art. 6, comma 1 del Disciplinare.
  2. Elevata conoscenza della lingua dei segni italiana
  3. Esperienza nella somministrazione di prove di valutazione in italiano e in lingua dei segni italiana
  4. Documentata esperienza nella raccolta, codifica e analisi di dati in lingua dei segni italiana
  5. Buona conoscenza della lingua inglese sia scritta che orale.
  6. Conoscenza della lingua italiana (solo per i candidati stranieri).
Data: 
Thursday, 21 November, 2019