Share

Project I.3. The cognitive and social experience of children in early childhood education and care centers

The project activities were carried out in collaboration with the Education Department of the City of Pistoia and developed over four educational years. An extended documentation was collected relating to young children’s learning and socialization processes in early educational services. Different types of documents were integrated: written documentation (as weekly diaries and observational notes), photos and videos. These documents were an important support for the professional practice of teachers and for a more analytical study of children’s socialization and learning processes during their daily life at early childhood education and care centers. Over the months a different aspect of the cognitive and social experience of children and of its evolution was examined. The activities involved the entire teaching staff of early childhood education and care services of the city (municipal and private services) and a large number of scuole dell’infanzia. The teachers of each educational group collectively identified specific issues related to the main theme proposed and elaborated their own narrative based on documentation. The narratives  were analysed in different collegial contexts (among teachers of the same service, during shared moments among different services and among all participants in the project) and resulted into an important ethnographic documentation directly achieved by participants in the social context. The narratives highlighted little known processes of children’s social and cognitive experience in early childhood educational contexts. Teachers’ role in documenting children’s cognitive and social processes  and presenting their narratives in to an enlarged collegial context had an important empowerment function and enhanced their reflexivity. The involvement of teachers working in different educational services was intended as a first step towards the development of an integrated educational project as an undivided education course from  zero to age six. This has fostered a shared reflection on the development and learning processes in this age period and on issues concerning continuity in educational experiences provided to children from the first months of life to their entrance into primary school.

Le attività del progetto sono state svolte in continuità con quelle realizzate nell’ambito delle precedenti  collaborazioni tra l’HDS  e il Servizio Educazione del Comune di Pistoia (Progetto 1.1 e Progetto 1.2) durante le quali erano state messe a punto modalità innovative di documentazione e analisi dell’esperienza dei bambini all’interno dei servizi educativi per l’infanzia e delle scuole per l’infanzia. Nel progetto, che si è articolato durante quattro anni educativi, si è proceduto a una estesa raccolta di documentazione relativa ai processi di apprendimento e socializzazione delle bambine e dei bambini nei primi anni di vita nei contesti educativi, integrando diversi tipi di documenti: scritti (quali diari settimanali e note osservative), fotografie e videoregistrazioni. Ciò sia come sostegno importante alla pratica professionale degli insegnanti sia per una comprensione più analitica dei processi di socializzazione e apprendimento dei bambini nel corso della vita quotidiana nei servizi educativi. Ogni anno è stato proposto di approfondire un aspetto diverso dell’esperienza cognitiva e sociale dei bambini e della loro evoluzione nel corso dei mesi: gli interessi, la socialità tra bambini, il cambiamento e le attività di esplorazione. Le attività hanno coinvolto tutto il personale educativo dei servizi per l’infanzia della città (i nidi comunali e a gestione privata e i servizi integrativi) e un numero importante di scuole dell’infanzia comunali. Le insegnanti di ciascun gruppo educativo hanno individuato collegialmente un percorso specifico di riflessione attorno al tema generale proposto e ne hanno elaborato una loro narrazione basata sulla documentazione raccolta nel contesto educativo in cui operavano. Le narrazioni, unitamente ai documenti di riferimento, sono state analizzate in diversi contesti collegiali (tra insegnanti dello stesso servizio, in momenti condivisi tra diversi servizi e tra tutti i partecipanti al progetto) e hanno costituito un’importante documentazione di tipo etnografico, realizzata direttamente dai partecipanti al contesto sociale studiato, che ha messo in evidenza processi poco conosciuti dell’esperienza sociale e cognitiva dei bambini nei contesti educativi per l’infanzia. È stato anche confermato che l’attribuzione alle insegnanti di un ruolo da protagoniste nell’indagine sui processi cognitivi e di socializzazione implicati nelle attività di esplorazione dei bambini, la presentazione in formato power point delle elaborazioni e la loro discussione in un contesto di collegialità allargata hanno avuto una ricaduta importante in termini di empowerment delle insegnanti stesse e di promozione delle loro capacità riflessive. Il coinvolgimento di insegnanti che operano in contesti educativi diversi (nido e scuola dell’infanzia) e di diversa gestione pubblica (scuola dell’infanzia comunale e statale), che era inteso come un primo passo verso l’elaborazione di un progetto educativo unitario per tutto il percorso educativo da zero a sei, ha promosso una riflessione condivisa attorno al percorso di  sviluppo e apprendimento in questa fascia di età e alle problematiche relative alla continuità educativa tra le esperienze educative che si offrono ai bambini dai primi mesi di vita al loro ingresso nella scuola primaria. 

 

 

Project funding: 
Other - National
ISTC Contact Person: 
Tullia Musatti
Keywords:
  • cognitive processes;
  • documentation;
  • socialization;